Blog

Secchezza e atrofia vaginale come riconoscerle? Sintomi e cosa fare

La salute vaginale è un aspetto fondamentale del benessere femminile che spesso viene trascurato. Due condizioni comuni, ma poco discusse, sono la secchezza e l’atrofia vaginale. Riconoscerle e comprendere i sintomi è essenziale per intraprendere un percorso di cura adeguato. Vediamo insieme in questo articolo il dettaglio di queste condizioni, i loro sintomi e i modi per affrontarle.

Cos’è la secchezza vaginale

La secchezza vaginale è una condizione caratterizzata da una ridotta lubrificazione delle pareti vaginali. Può colpire donne di tutte le età, ma è più comune durante e dopo la menopausa a causa del calo degli estrogeni. Solitamente è uno dei primi indicatori di atrofia vaginale.

Cause della secchezza vaginale:

  • Menopausa
  • Cambiamento ormonale associato al ciclo mestruale
  • Invecchiamento
  • Gravidanza e allattamento
  • Utilizzo della pillola estroprogestinica
  • Menopausa precoce
  • Chemioterapia, radioterapia, terapie ormonali, rimozione delle ovaie
  • Fumo di sigaretta
  • Uso eccessivo di lavande vaginali
  • Candida, candidosi recidivante, vaginite


Sintomi della secchezza vaginale:

  • Prurito e Bruciore: Sensazione di prurito o bruciore all’interno o intorno alla vagina.
  • Dolore durante i rapporti sessuali: La ridotta lubrificazione può causare dolore, lieve sanguinamento o disagio durante il rapporto sessuale (dispareunia).
  • Sensazione di secchezza: Sensazione persistente di secchezza e disagio nella vagina.
  • Infezioni ricorrenti: La mancanza di umidità può aumentare il rischio di infezioni vaginali, come la vagitosi batterica o le infezioni da lieviti (candida, candidosi recidivante).

Cos’è l’atrofia vaginale

L’atrofia vaginale, conosciuta anche come vaginite atrofica, è una condizione caratterizzata dall’assottigliamento, dall’asciugatura e dall’infiammazione delle pareti vaginali. Questo fenomeno è spesso legato alla diminuzione degli estrogeni, soprattutto durante la menopausa.

Sintomi dell’atrofia vaginale:

  • Secchezza Vaginale: Sensazione persistente di secchezza, simile a quella descritta per la secchezza vaginale.
  • Assottigliamento delle pareti vaginali: Le pareti vaginali diventano più sottili e fragili, rendendo la vagina più suscettibile a lesioni.
  • Dolore e Sanguinamento durante i rapporti sessuali: L’assottigliamento delle pareti può causare dolore e sanguinamento durante o dopo il rapporto sessuale.
  • Prurito e Bruciore: Simili alla secchezza vaginale, ma spesso più intensi a causa dell’infiammazione.
  • Infezioni frequenti: Maggiore predisposizione a infezioni urinarie e vaginali.

Come riconoscerle e cosa fare

La diagnosi di secchezza o atrofia vaginale viene solitamente effettuata tramite una visita ginecologica. Il medico può eseguire un esame fisico e raccogliere informazioni sui sintomi. In alcuni casi, possono essere richiesti ulteriori test per escludere altre condizioni.

Trattamenti:

  • Lubrificanti e Idratanti Vaginali: Utilizzo di lubrificanti a base d’acqua durante i rapporti sessuali e idratanti vaginali per l’uso quotidiano.
  • Terapia Ormonale: La terapia estrogenica può essere prescritta sotto forma di creme, anelli o compresse vaginali per alleviare i sintomi della secchezza e dell’atrofia.
  • Stile di Vita e Dieta: Mantenere una dieta equilibrata e un adeguato livello di idratazione può aiutare. Evitare l’uso di prodotti irritanti come saponi profumati.
  • Esercizi del Pavimento Pelvico: Esercizi come i Kegel possono migliorare la circolazione sanguigna nella regione pelvica e promuovere la salute vaginale.
  • Laser e Radiofrequenza: trattamenti per il benessere della donna, specialmente se non si possono assumere ormoni o adatti per donne che sono già in menopausa e presentano il tessuto vulvovaginale con segni di atrofia importanti (secchezza della cute e delle mucose, assottigliamento delle pliche, petecchie, rossore, eritema) e modificazioni anatomiche e funzionali associate, che determinano un completo ripristino dello stato iniziale.

La secchezza e l’atrofia vaginale sono condizioni comuni che possono influire significativamente sulla qualità della vita di una donna. Riconoscerne i sintomi e cercare un trattamento adeguato è fondamentale. Non esitare a consultare il tuo ginecologo se sperimenti sintomi di secchezza o atrofia vaginale. Con le giuste cure e attenzioni, è possibile gestire efficacemente queste condizioni e mantenere una buona salute vaginale.